Logo Orienta

Per lo sport

Perché lo sport è parte integrante della vita universitaria

Per UniTrento la pratica sportiva è fondamentale, anche come momento di aggregazione e di creazione di un’identità comune a tutti gli studenti dell’Ateneo. Sulla scia di analoghe esperienze anglosassoni, è stato perciò avviato il progetto UNI.Sport, che incentiva gli studenti dell’Università a praticare sport in maniera costante ed economicamente sostenibile. Con la tessera UNI.Sport (al costo di 20 euro) è possibile utilizzare tutte le strutture sportive dell’Opera universitaria (palestre fitness, campi da calcio a 5, da volley, da basket, campi da tennis e da squash…), partecipare a particolari eventi sportivi e a corsi di molte discipline sportive (arrampicata, aikido, basket e volley, fit & wellness, bodypower, canottaggio/vela/windsurf, multisport training, pilates, sci & snowboard, tennis, power yoga, etc…), accedere a prezzo agevolato alle strutture sportive della provincia di Trento, comprese le piscine e gli impianti sciistici.

UniTrento promuove inoltre il Programma TOP Sport, per aiutare gli atleti di alto livello a conciliare università, gare e allenamenti, attraverso un sistema di agevolazioni nello studio e a una certa flessibilità della didattica. Citiamo solo due nomi, tra i più famosi: Karen Putzer, campionessa di sci alpino, e Matteo Anesi, campione olimpionico di pattinaggio di velocità, studiano all'Università di Trento seguendo proprio il Programma TOP Sport.